Forum Bresciano sul Mal di Shiena

 
Contributo del reumatologo
 

La lombalgia dal punto di vista reumatologico

Dal punto di vista del reumatologo si ravvisa la necessità di migliorare la diagnosi precoce di spondilite e diffondere la conoscenza della sindrome da iperalgesia centrale (fibromialgia).

  1. La lombalgia infiammatoria è il sintomo che caratterizza le spondiliti. La spondilite anchilosante, la spondilite psoriasica e quella correlata alle malattie infiammatorie croniche intestinali sono condizioni reumatiche infiammatorie croniche che, se non curate, possono esitare nell'anchilosi vertebrale determinando significativa disabilità. Queste malattie colpiscono spesso soggetti giovani minandone qualità di vita, capacità funzionale e produttività. Grazie alla disponibilità di terapie innovative (farmaci biologici anti-TNF) e  ad una più efficace gestione complessiva di questi malati, è possibile, se diagnosi e terapia vengono attuati precocemente, arrestare l'infiammazione e prevenire l'instaurarsi del danno anchilosante. Ciononostante, secondo studi clinici pubblicati relativamente alla spondilite anchilosante, il tempo medio che intercorre tra l’esordio dei sintomi e la diagnosi di malattia è di quasi 9 anni. Questo ritardo diagnostico è da imputarsi a diversi motivi, tra cui il mancato sospetto diagnostico nelle fasi precoci di malattia.

  

  1. Nella valutazione di un paziente con dolore, viene spesso sottovalutata l'iperalgesia centrale. I pazienti con fibromialgia lamentano in tutti i casi dolore al rachide (muscolatura paravertebrale e dei cingoli), con conseguente dolore percepito a tutto il corpo e cronica astenia. La mancata considerazione dell'impatto del disturbo del sonno e della deflessione dell’umore sulla percezione del dolore, esita sovente in lunghi pellegrinaggi a specialisti diversi e il consumo di inutili risorse sanitarie.

Per questi motivi riteniamo utile proporre un confronto serrato tra diversi specialisti e medici di medicina generale, al fine sottolineare l'importanza di un corretto inquadramento del dolore infiammatorio e perfezionare una strategia di gestione  del dolore cronico da alterata percezione centrale. I reumatologi auspicano in modo particolare che il forum possa ridurre il ritardo diagnostico delle forme di spondiloartrite e aumentare la sensibilità diagnostica della sindrome da iperalgesia centrale (fibromialgia), contribuendo ad un significativo risparmio di risorse nei percorsi diagnostico-differenziali.

 

 

Per la diagnosi precoce di spondilite e per considerare l'esistenza della fibromialgia quale sindrome doloroso-astenico cronica